--- Rossi, Biaggi e la trasmigrazione dello spirito ---

ANTEFATTO:
29 ottobre 2006, un Rossi irriconoscibile cade a Valencia in gara e perde il mondiale contro Hayden ...

Personaggi e interpreti:

VR - un pilota di MotoGP

MB - un pilota in riposo forzato

ZDB - lo zio del pilota in riposo forzato

EP - la donna del pilota in riposo forzato

CC - un dottore della Clinica Mobile


Vallelunga, 29 ottobre 2006, ora di pranzo, Biaggi rientra nel suo motorhome ...

MB. - Eleonò, che stai a fà seduta in quer modo co le mani messe a cerchietto sull'occhi?

EP. - Sto facendo meditazione trascendentale!

MB. - A parte er fatto che sarebbe ora che t'impari a portà le mutanne, si stai seduta co' le gambe larghe e le piante dei piedi uniti e la minigonna inguinale te se vede tutto lo spacco ... che sarebbe sta meditazione trascendentale?

EP. - E' una disciplina di filosofia orientale che tramite la meditazione ed il rilassamento porta il tuo spirito a separarsi dal corpo, e poi sfruttando un portale di congiunzione meta-temporale, puoi trovare un simulacro corporale predisposto ad accoglierti ed entrare nella dimensione fisica di un'altra persona!

MB. - Interessante, e tu come le sai tutte 'ste cose?

EP. - Me le ha dette la Canalis!

MB. - Vabbé, provamo un pò a fà sta meditazione, male che vada andrà a finì che me faccio 'na pennichella!

EP. - Guarda fisso davanti a te e concentrati, aspetta che il tuo spirito si libri nell'aere ...

MB. - Libbri? Ma quali libbri? Io ar massimo me leggo Tecs Uiller e Zagor!

EP. - Libri voce del verbo librare, sinonimo di volare, ignorante, si vede che non hai studiato come me dalle Orsoline che mi hanno insegnato ad essere colta, spiritosa e sorridente ...

MB. - E a' annà in giro senza mutanne ... vabbè, mo' me concentro, vedemo se me libbro pur'io nell'aere ... ammazza che sonno che me stà a venì ... aho, però mo' me sento più leggero, come sollevato ... me sembra proprio de volà ... anvedi, sto proprio a volà ... che bella sensazione ... si però volo volo, ma 'ndo cazzo sto annà?
Cosa succede adesso? Sento come un vortice di pessimismo e rassegnazione che mi sta attirando dentro ... aiuto ... dove cazzo so' finito?
Di chi è 'sta moto gialla? E chi so' sti due vestiti de rosso come babbo natale che me stanno accanto? Aho, che fate, chi v'ha detto de partì? Aspettateme ... mo' ve faccio vedè io, si v'acchiappo ... ma sta moto nun frena un cazzo, m'hanno passato in quattro alla staccata ... mo' ve faccio vedè io alla prossima curva come ve furmino ... merda, 'sta moto fa er ciattering, me sa che me sdraio ... ecco, l'ho pensato e me so' sdraiato, e mo' che faccio? Presto, fateme risalì, che ve faccio vedè 'na corsa epica, 'na rimonta d'artri tempi, guardate qua, t'ho sorpassato pure McCoy ... tiè, pure Checa ... bè, che 'a gara è già finita?
Perchè questi ner box me fanno 'sta faccia da funerale, che manco avessi perso un mondiale? Nun avete visto che rimonta strepitosa, ne ho passati due in 30 giri, chi ha vinto? Bayliss? ma era 'na gara de' superbaich? Iniziamo bene, se alla prima gara contro 'a ducati pijo 40 secondi, er mondiale l'anno prossimo 'o vinco cor cazzo ... ah no, era er motogippì, e 'sta moto gialla nun è 'na Suzzuki, è 'na Yamaka, e allora io chi so'?
Mo' che vole questo co' ste cuffie, l'intervista? E che te devo dì, so' partito male perchè la frizione slittava, la moto ciaveva er ciattering perchè 'a miscelen so' du' gare che nun me dà le gomme bone, la moto pijava 30 km in rettilineo dalla Honda, er radiatore ciaveva l'acqua troppo calla a 120 gradi ... che dici Brivio ... so' gradi farenait, vor dì che era ancora fredda? Stavo a recuperà quanno lo sterzo s'è chiuso da solo perchè i meccanici m'hanno montato male l'ammortizzatore, e poi non si può vincere sempre, adesso scusa che devo annà a piscià!
Chi è questo co li baffi che me viene dietro pure ar bagno? Gino Badioli? Guarda che so' capace de piscià pure da solo! Dici de nò? Che ho bisogno dello staff pure pe' annà ar cesso? Devi controllà che nun s'è sbiadito er tatuaggio camel che m'hanno fatto sur pisello? E quest'altro che pare un cane e cerca sempre de leccamme er culo? Uccio se chiama? Aho, ma allora è proprio 'n cane, c'ha pure er nome da cane ... basta, nun ce la faccio più a sta' dentro a sto corpo, vojo uscì ... Geremii, Geremii, presto, vamme a chiamà er sorcista!

CC. - Eccomi, sono il dottor Costa, curo il dolore fisico e le ferite dell'anima!

MB. - Dottò, me sento posseduto da 'n'entità stranea, cacciamela fori!

CC. - Visto che i nostri meravigliosi eroi si purificano l'anima attraverso le sofferenze del corpo, ti mostrerò la via verso la luce facendoti vedere le stelle. Beccati questa!

MB. - Ahioooo! M'hai dato 'na martellata sull'alluce! Pazzo!

CC. - E questa!

MB. - Aaaarrrghhh! Er mignolo fratturato ar Mugello! E stavolta c'è puro l'anulare!

CC. - Fermati! Dove scappi! Aspetta, ancora non ti ho mostrato tutta la via crucis!

MB. - Presto, via da questo corpo, prima che 'sto 'nvasato me dia 'na martellata sui cojoni! Appena in tempo!

VR. - Dottor Costa, ma che fai? Oggi già me le son date da solo le martellate sui coglioni, ora ti ci metti pure tu? Pensa se non ci avessi provato!

MB. - Ecchime, Eleonò, so' tornato pe' fortuna!

EP. - Ma come, sei tornato adesso?

MB. - Si, ora ora!

EP. - Quindi non eri tu quello spirito che mi ha posseduto poc'anzi!

MB. - No, io stavo a Valencia!

EP. - E chi era quell'anima persa che è entrata dentro di me?

ZDB. - Ma quale spirito, ma quale anima de li mortacci vostri! Ero io in carne e ossa (più carne che ossa)! Regà, nun so voi, ma io quando vedo un buco me ce ficco subbito dentro!